Soggiorno e Design: Armonia tra confort e buon gusto

soggiorno designArredare casa non è mai stato semplice. Richiede tempo, passione, cura, attenzione ai dettagli. Spesso decidiamo di affidarci a dei veri e propri esperti del settore, ma scegliere di occuparsene in prima persona rende sicuramente l’abitazione più intima e personale.

Tra le stanze più importanti della casa troviamo certamente il soggiorno. Si tratta il più delle volte della zona più ampia, nella quale sia i proprietari che gli ospiti passano la maggior parte del loro tempo. In salotto ci si rilassa, si legge un libro, si guarda un film e si trascorre del tempo da soli o in compagnia. Comfort e ospitalità dovranno quindi unirsi a gusto e design, fino ad ottenere il risultato perfetto. Armonia diventa la parola chiave e pone le basi per la giusta scelta dell’arredo.

Arredare un soggiorno di design dipende molto dal gusto personale e dallo stile globale della casa, ma può anche essere un punto di partenza per la scelta di quest’ultimo. Essendo infatti il salotto la stanza principale, il suo arredamento può dare la spinta a tutto il resto.

Eleganza e funzionalità vanno a collaborare all’interno di un soggiorno dal design contemporaneo. Scegliere i giusti mobili non basta. Sarà necessario valutare la loro collocazione in base ai colori, alla luce e allo spazio offertoci.

Con tende e tappetti si è in grado di aumentare e delimitare gli spazi, giocando con giusti tessuti e colori. Anche gli specchi, posti in punti strategici, possono aiutare ad ingrandire l’ambiente.

I colori favoriti sono quelli neutri tendenti al bianco o al grigio. Questi permettono di aumentare la spazialità e di abbinare mobili e arredi diversi, cercando ovviamente i giusti accostamenti cromatici.

Il design contemporaneo punta al minimalismo. È semplice, essenziale e ordinato. Inoltre crea un ambiente ideale per dare spazio alla tecnologia, suo ulteriore punto di forza.

Un soggiorno di design si dimostra alla portata di tutti. Basta puntare alla semplicità, all’eleganza, alla spaziosità e alla funzionalità. Materiali come vetro, plastica, acciaio e legno lamellare sono sicuramente preferibili. Lo si vede ad esempio con tavoli e sedie, probabilmente gli elementi che, oltre a possedere eleganza e gusto estetico, devono più degli altri essere confortevoli e funzionali.

Tutto dipende ovviamente dal gusto personale. Non vi sono vere e proprie regole da seguire, ma piuttosto c’è la possibilità di spaziare e viaggiare con la fantasia, dando libero sfogo alle proprie passioni e ai propri desideri.